confartigianato alessandria

Rita Rossa: "È bello vedere gli imprenditori promuove cultura"

Molto alto il gradimento del numeroso pubblico intervenuto al Concerto dei Finalisti della 5° Edizione del Concorso Internazionale di Canto Lirico "Cappuccilli, Patanè, Respighi" organizzato dall'ANAP Confartigianato in collaborazione con la Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria.
Quest'anno il Concorso ha ulteriormente ampliato i suoi confini: si sono svolte audizioni e semifinali a Lubiana e Zurigo ed anche oltreoceano a Chicago e New York nei mesi di agosto e settembre per la selezione dei cantanti che hanno partecipato al gran finale ad Alessandria di domenica 10 ottobre.
Il Concerto era stato programmato nel suggestivo cortile della Camera di Commercio ma il repentino calo della temperatura nella giornata di sabato ha indotto gli organizzatori a riparare all'interno nella, altrettanto bella ma meno capiente, Sala Refettorio.
Al concorso hanno partecipato 43 giovani cantanti provenienti da tutto il mondo: Italia, Svizzera, Slovenia, Gran Bretagna, Germania, Belgio, Francia, Grecia, Israele, Norvegia, Canada, Argentina, Stati Uniti, Giappone, Cina e Corea, questi ultimi, come sempre, i più numerosi.
Tutti hanno cantato almeno due brani durante le selezioni di venerdì, altrettanti nelle semifinali svoltesi sabato, da cui sono emersi i 9 finalisti che si sono esibiti domenica pomeriggio in 18 applauditissimi brani.
Questo concorso si sta sempre più accreditando nel panorama internazionale per l'alta qualità dei concorrenti e della giuria, composta quest'anno da: M° Lorenzo Castriota Scanderbeg, Direttore dell'Orchestra Giovanile dell'Unione Europea, M° Gian Marco Bosio, Direttore d'Orchestra, Compositore e Direttore di Coro Lirico, M° Antonio Di Cristonfano, Presidente dell'Orchestra Sinfonica Città di Grosseto, M° Boris Rener, Direttore Artistico della RTV Slovena, Luciano Girardengo, Presidente dell'Orchestra Classica di Alessandria, violoncellista, fondatore e docente della scuola musicale "A. Casella", il M° Adriano Melchiorre, Direttore Musicale dell'Orchestra "I Virtuosi d'Opera di Roma" e Docente di Conservatorio di Pescara e la Prof. Brigitta Maya Picco, Soprano, docente di canto e Direttrice artistica del Concorso; al piano il gradito ritorno del M° Fulvio Bottega.
Non è stata facile per la giuria la scelta per l'assegnazione dei premi, infatti dopo la discussione sulle valutazioni dei bravissimi partecipanti si è concordato di assegnare il primo premio al tenore Jae Yeon Son , coreano, 33 anni, che vive in italia da 6 anni, in partenza per l'America dove, a Philadelphia, parteciperà all'incisione di una prima mondiale di musica contemporanea; si è classificato al 2° posto il basso Young Kun Jang, coreano, 33 anni, che vive tra Corea, Giappone ed Italia per i pressanti impegni di lavoro che gli impediscono stabile dimora, ora è in partenza per la Corea perchè protagonista di alcune opere di Giuseppe Verdi; il terzo posto ex - aequo è andato alla soprano, Ji Won Yeo, coreana, 30 anni, semi-finalista nell'edizione 2009 che ha evidentemente ben recepito i suggerimenti che l'anno scorso le avevano fornito la giuria ed al baritono coreano Bong Suk Lim, 33 anni, vincitore di altri concorsi nel mondo, e la Giuria ha apprezzato anche le voci degli altri 8 finalisti tra i quali sono emersi il soprano Maria Ciccaglione, Italo-Canadese ed il basso Maolin Zhang, cinese di New York.
A testimoniare la qualità e l'unità del concorso di Confartigianato per promuovere l'inserimento nel mondo artistico e professionale dei giovani partecipanti è il fatto che essi trovano spesso scritture ed occasioni di lavoro, anche su segnalazione dei qualificati componenti della giuria.
Infatti quest'anno, il M° Boris Rener, Direttore Artistico della RTV Slovena, entusiasta delle straordinarie voci dei vincitori, li ha scritturati per l'incisione di un CD dell'opera i "Pagliacci" di Ruggero Leoncavallo, insieme all'orchestra della Radio Televisione Slovena composta da 80 elementi.
Alcuni vincitori degli anni precedenti ora sono stabili in Teatri lirici in Europa, soprattutto in Austria e Germania: il Mezzosoprano greco, Elsa Giannalidou, qualificatasi nel 2006 ora è solista stabile all'Opera di Linz in Austria, ed il Soprano Sun Cho ora è primo soprano al Teatro di Francoforte; il baritono In Hui, vincitore dell'edizione del 2007, ha cantato la cover de "Il Regoletto" in una produzione chiamata "il Molise all'Opera" ed altri hanno debuttato all'Arena di Verona.
Alla premiazione era presente la Vice Presidente della Provicnia Rita Rossa che ha espresso il suo apprezzamento per "l'iniziativa di Confartigianato Alessandria che rappresenta la categoria economica degli artigiani e is uoi valori, e non trascura di coltivare e promuovere la cultura, indispensabile per la qualità della formazione e della vita delle imprese e delle persone".
Il Presidente di Confartigianato Valerio Bellero ha posto l'accento sulle affinità dell'artigianato con la musica lirica, " entrambe richiedono applicazione, arte, passione e qualità e promuovono nel mondo il Made in Italy".
Soddisfazione per la riuscita della manifestazione è stata espressa anche dai rappresentanti della Fondazione della Cassa di Risparmio di Alessandria e dal Direttore di Confartigianato Flavio Arlenghi "questa iniziativa comune rafforza il ruolo di Alessandria tra le città d'arte e promuove il nostro territorio: molti dei numerosi ospiti non conoscevano la nostra città ed in questi tre giorni hanno avuto l'occasione di scoprire ed apprezzare la sua architettura, i suoi negozi e la nostra gustosa cucina, manifestando la volontà e il desiderio di ritornare".